La nuova Agenzia vuole dare nuova energia alla riflessione sui temi dello sviluppo internazionale, diventare la piattaforma operativa del sistema italiano della cooperazione, rafforzarlo e renderlo protagonista nella lotta alla povertà, la promozione della pace, dei diritti e dello sviluppo sostenibile. Questo sito, sempre in evoluzione, sarà la nostra finestra. Buona navigazione!

E’ ora di cambiare passo

Pubblichiamo l'intervento del Direttore dell'Agenzia sul numero di febbraio 2017 della rivista VITA.

4 gennaio 2016. Quando, entrando per la prima volta nella sede dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo in via Contarini a Roma, non sapevamo ancora se si sarebbe accesa la luce girando l’interruttore, non avevamo tutti i tavoli e i computer per far lavorare le persone. Dall’oggi all’indomani mi sono trovata a dover costituire una serie di gruppi di lavoro coinvolgendo i funzionari con l’obiettivo di affrontare le troppe cose da fare in mancanza di ogni supporto dirigenziale. Se penso alle montagne russe che sono stati questi primi mesi di attività, non posso che provare un senso di orgoglio e di soddisfazione per il lavoro fatto.

bando OSC Paesi partner

Le iniziative ammesse al finanziamento sono 56.
I termini per la presentazione delle garanzie fidejussiorie sono scaduti il 31/01/2017.

Iniziative ammesse al finanziamento
Graduatoria unica

bando ECG

Il Comitato Congiunto del 23/12/2016 ha approvato l’aumento dello stanziamento e la graduatoria finale del bando ECG. Pertanto, ai 2 milioni di euro già stanziati si aggiungono i residui del bando OSC, per un ammontare finale di € 2.114.462,94. Le iniziative ammesse a finanziamento sono 6.
Graduatoria ECG

AICS magazine

  idee innovative

In arrivo la prima iniziativa dedicata all'impresa sociale e al business inclusivo per la cooperazione allo sviluppo...

  ultimi bandi

No-profit: Sud Sudan, Etiopia e Uganda, 24/02; Niger e Nigeria, 27/02.
Profit: Albania, 24/02.

  n. 1/17  piattaforma IATI

Emilio Ciarlo
Una cooperazione più trasparente che comunichi con chiarezza e tempestività informazioni e dati. È con questo ambizioso obiettivo che l’Agenzia ha aderito all’International Aid Transparency Initiative, iniziativa che unisce più di 450 organizzazioni di tutto il mondo, tra cui Ocse-Dac e Undp. Per migliorare la trasparenza dei dati sugli aiuti allo sviluppo e l'adozione di standard comuni internazionali, Iati ha sviluppato un formato standard che contiene tutte le informazioni ritenute necessarie per una pubblicazione elettronica tempestiva, completa e di lunga prospettiva dei dati sulle attività di cooperazione dei singoli donatori.


• Ministero degli Affari Esteri
e della Cooperazione Internazionale

00_farnesina_360

 

• Cooperazione Italiana - DGCS

ITACOOP_360x70

.
• Aiuto Pubblico allo Sviluppo

00_openaid_360

• Amministrazione Trasparente

amm_360x70

  sedi

Oltre alla sede di Roma, l'Agenzia può contare sulla sede decentrata di Firenze e su una rete di 20 sedi estere per la gestione delle proprie iniziative nei Paesi partner.