uguaglianza di genere

L’obiettivo della parità di genere e la promozione dei diritti delle donne sono sanciti ormai da decenni in documenti internazionali quali la Piattaforma d’azione della Conferenza Onu di Pechino sulle donne del 1995. Inoltre, si tratta di tematiche ben presenti nel quadro degli Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sdgs) e rappresentano valori condivisi e principi fondamentali di azione anche per l’Unione europea, che già dal 2010 si è dotata di un apposito “Eu Action Plan on Gender Equality and Women’s Empowerment in Development 2010-2015” (Geap). L’azione della Cooperazione italiana nel settore Gender ha registrato negli ultimi anni progressi significativi, considerando la tematica di genere una delle principali questioni trasversali in tutte le iniziative e programmi della Cooperazione italiana, accanto alla riduzione della povertà e alla salvaguardia dell’ambiente. La strategia italiana in materia di tematiche di Genere e sviluppo mira in particolare a rafforzare la collaborazione con le istituzioni nazionali e decentrate, con le università e le Ong italiane per definire un approccio specifico che tenga conto delle esperienze realizzate dalle donne italiane nella partecipazione alla vita politica, sociale ed economica del paese; stabilire relazioni durature con le donne delle istituzioni e della società civile sia a livello nazionale sia con i paesi partner di cooperazione al fine di promuovere la loro partecipazione; creare specifiche collaborazioni con il sistema multilaterale e con le Agenzie multilaterali per la realizzazione di piattaforme e convenzioni internazionali in tema di politiche di Genere definite in sede Onu. Iniziative in favore dello sviluppo socio-economico delle donne e l’eguagalianza di genere sono in corso, ad esempio, in Africa sub-sahariana. Si tratta nello specifico dei progetti “Women Economic Empowerment and Social Integration”, in Etiopia; “Progetto di sostegno alla strategia nazionale d’uguaglianza di genere (Pasneeg), in Senegal; “Programma di appoggio all’empowerment socio-economico delle donne (Pesed)”, in Mozambico.